le proprietà dei cibi

Carciofo di Gerusalemme per lerezione

Contenuto

    Carciofo di Gerusalemme per lerezione

    Il Topinambur, pianta selvatica commestibile ottima per i diabetici Sono numerose le piante selvatiche commestibili e il Topinambur, Helianthus tuberosus, è una di quelle. Chiamato dalla tradizione popolare girasole del Canada o girasole perenne, il nome heliantus deriva dal greco helios, sole, e anthos, fiore, per la somiglianza della inflorescenza a quella del sole. La pianta, che arriva a 1,5 m di altezza, presenta fiori giallo dorati che appaiono nei mesi da agosto a ottobre e foglie lanceolate che vengono impiegate per tingere lana e seta o come nutrimento negli allevamenti di chiocciole, ma sono i tuberi a presentare caratteristiche particolari che li hanno resi un cibo largamente diffuso nella popolazione contadina.

    Carciofo di Gerusalemme per lerezione

    I tuberi di Topinambur, noti anche come trifole bastarde o carciofi di Gerusalemme, possono essere lessati come le comuni patate e cucinati in numerose pietanze che assumono un sapore che ricorda quello del carciofo. La presenza di acido folico in particolare rende il Topinambur un eccellente integratore per le donne in gravidanza e aumenta la produzione di latte.

    Carciofo di Gerusalemme per lerezione