Etologia di oche e anatre

Le oche hanno un pene

yon nouvo maladi ki se yon Bakteri/ kap fè ravaj la Chine/ ki soti nan Animo / detay nan vide0 sa

La riduzione e successiva perdita del pene da parte degli uccelli è uno dei processi più misteriosi dell'evoluzione, e nessuno dei meccanismi proposti finora si è rivelato convincente. Tutte le specie si riproducono infatti per fecondazione interna, ma solo il 3 per cento di esse possiede un fallo adatto alla penetrazione.

le oche hanno un pene

In questo studio, Herrera e colleghi hanno analizzato lo sviluppo genitale embrionale di due cladi di uccelli strettamente imparentati: i galliformi tra cui i comuni polli e tacchinila maggior parte dei quali è priva di pene, e gli anseriformi che comprendono cigni, oche e anatreche invece hanno un pene ben sviluppato. A livello genetico, un ruolo fondamentale in questo processo è svolto da un gene specifico, denominato Bmp4: nei galliformi la sua attivazione corrisponde infatti all'interruzione dello sviluppo del pene.

le oche hanno un pene

Lo stesso gene è invece silenziato negli anseriformi e negli emu. Herrera and M.

le oche hanno un pene

Cohn, University of Florida La comprensione dei meccanismi embrionali di sviluppo getta luce anche sul processo evolutivo, dal momento che, secondo uno dei cardini della biologia, lo sviluppo ontologico riproduce quello filogenetico.

Il risultato offre una nuova prospettiva anche su possibili implicazioni per la salute umana.

le oche hanno un pene