Disfunzione Erettile

Problemi di erezione letargia, Perché si russa e cosa succede al russatore

Contenuto

    problemi di erezione letargia

    Utente Buongiorno dott. Izzo, stamattina ho sostenuto la visita urologica: il medico mi ha chiesto informazioni sulla mia storia clinica, fatto un esame "tattile" del pene, dei testicoli e della prostata.

    problemi di erezione letargia

    E' emersa un'infiammazione della prostata, probabilmente a causa dell'infezione da e. Sostiene che questa possa spiegare, almeno in parte, la disfunzione erettile. Per quanto riguarda il calo della libido, sostiene possa essere legato ai valori di TSH e Testosterone, e mi ha invitato a effettuare una visita endocrinologica con ecografia tiroidea.

    problemi di erezione letargia

    Il fatto che io riesca ad avere erezioni con stimolazione manuale anche se la qualità e la durata sono lontane dall'essere accettabili e insufficienti per un rapporto penetrativo e che abbia erezioni spontanee mattutine, anche se discontinue, lo ha fatto propendere per un integratore, il Vissex, per 90 gg, anziché cure ormonali gel, cialis, etc. Nel frattempo, c'è altro che io possa fare per la mia libido e le mie erezioni?

    Ho letto in rete che lo stile di vita e l'alimentazione possono incidere: io non fumo, non bevo e non uso sostanze compresi zucchero - sostituisco con stevia - e caffè che non sia dec naturale biologicosono normopeso 1.

    problemi di erezione letargia

    Mangio molta frutta di stagione fichi, anguria, melone, albicocche, pesche e ortaggi prevalentemente cotti in questo periodo zucchine, peperoni, patate, melanzanecereali quasi sempre integrali o comunque mai da farina "00". Sto eliminando anche la soia, dato che ho letto che favorisce la produzione di estrogeni si tratta problemi di erezione letargia un dato corretto? Per caso ha o altri medici sul sito hanno altri suggerimenti o consigli?

    problemi di erezione letargia

    Un'opinione sulla diagnosi e la terapia proposta dall'urologo?