Repubblica Andrologia

Erezione no eiaculazione sì

Metti le tue passioni in un libro: pubblicalo!

La gravità di questo disturbo varia. Nella forma più lieve di questo disturbo il sintomo compare solo in situazioni ansiogene mentre il soggetto è in grado di eiaculare quando si sente tranquillo.

Altre volte il riflesso eiaculatorio viene inibito anche al solo contatto da parte della compagna.

erezione no eiaculazione sì pene di pepe

Il quadro più serio, ma anche il più raro, è caratterizzato dal caso in cui il paziente non ha mai provato un orgasmo in tutta la sua vita neppure da solo. Cause organiche Molte condizioni organiche possono essere causa di ritardo eiaculatorio.

erezione no eiaculazione sì efficacia delle creme per lingrandimento del pene

La forma severa di eiaculazione ritardata è correlata, in genere, a malattie di origine neurologica es. La prima è costituita dalla eiaculazione retrograda o eiaculazione in vescica. La seconda condizione è detta orgasmo aneiaculatorio. In questo caso la fase espulsiva eiaculatoria avviene in assenza di una precedente fase di emissione e quindi di accumulo del liquido seminale.

erezione no eiaculazione sì ragioni per una lunga erezione

Tale condizione viene in genere associata a cause chirurgiche, endocrine o farmacologiche. Eiaculazione ritardata di tipo psicologico Una volta escluse cause di natura organica, possono essere prese in considerazione le ipotesi eziopatogenetiche di tipo psicologico.

erezione no eiaculazione sì trattamento a base di erbe disfunzione erettile

Eiaculazione ritardata e implicazioni psicologiche I maschi affetti da erezione no eiaculazione sì ritardata riferiscono di provare alti livelli di distress personale e relazionale, scarsa soddisfazione sessuale, alti livelli di ansia prima dei rapporti sessuali e frequenza maggiore di problematiche di salute generale rispetto alla popolazione sana di riferimento.

Inoltre, riferiscono una frequenza minore di rapporti sessuali penetrativi rispetto alla controparte di maschi senza eiaculazione ritardata. Questo perché potrebbe interpretare il problema del compagno come un rifiuto personale e sentirsi per questo anche meno attraente e incapace di soddisfare sessualmente il proprio partner.

Valutazione del paziente con eiaculazione ritardata Sono diversi i fattori che devono essere presi in considerazione per individuare con esattezza la causa scatenante il disturbo e, conseguentemente, scegliere il trattamento adeguato. In pratica attraverso tecniche comportamentali, quali la focalizzazione sensoriale e la desensibilizzazione, il terapeuta insegna alla coppia ad approcciarsi alla sessualità in modo graduale.

erezione no eiaculazione sì pene flaccido nessuna erezione

In questi casi una buona terapia di coppiache faccia emergere i vissuti negativi come ad esempio emozioni di rabbia del partner, a volte associati anche alla impossibilità procreativa, permette al partner di superare le resistenze alla terapia e infine alla coppia di poter lavorare in equilibrio per il raggiungimento di una piena soddisfazione sessuale.

Se hai apprezzato questo articolo condividilo con i tuoi amici: Leggi anche:.

  1. È indotto sia da meccanismi centrali pensieri, fantasie, stimoli visivi, ecc che determinano un eccitamento soggettivo, sia da stimolazione tattile genitale eccitazione oggettiva.
  2. Disturbo dell'Erezione - impotenza-disturbi sessuali
  3. Ragioni per lindebolimento dellerezione